21/05/2024 ore 14:54
Terni: i carabinieri arrestano un 28enne trovato in possesso di 180 dosi di cocaina, nei guai anche una coppia di stranieri
Nell’ambito dei servizi di prevenzione e contrasto al traffico illecito di stupefacenti, i carabinieri della stazione di Terni hanno arrestato un 28enne straniero, incensurato, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. "Come accaduto in altre occasioni - riferiscono i carabinieri -, sono state preziose le segnalazioni giunte all’Arma da parte di alcuni cittadini sui movimenti sospetti del giovane. Nel corso di un servizio predisposto nel tardo pomeriggio di venerdì, i militari hanno individuato il 28enne in via Cesare Battisti, procedendo all’immediato controllo e sottoponendolo ad accurata perquisizione. Nella sua disponibilità sono stati così rinvenuti 80 involucri contenenti altrettante dosi di cocaina; la successiva perquisizione domiciliare ha poi consentito di trovare ulteriori 100 involucri della medesima sostanza, per un peso complessivo di 80 grammi e la somma in contanti di quasi 1.000 euro, il tutto posto in sequestro. Per il 28enne è scattato l’arresto con successivo trasferimento al carcere di Sabbione, misura confermata anche dopo l’udienza di convalida svoltasi nella mattinata di lunedi 6 maggio".
ARRESTATA UNA COPPIA TROVATA IN POSSESSO DI 10 GRAMMI DI COCAINA
Nel pomeriggio di sabato 4 maggio, i carabinieri di Terni hanno tratto in arresto due stranieri: un 26enne ed una 32enne, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. I carabinieri riferiscono che si tratta di "due giovani incensurati e domiciliati presso una struttura ricettiva del centro. La coppia è stata fermata nella zona di Maratta mentre era a bordo di un’utilitaria. L'atteggiamento nervoso ed insofferente - spiegano dal comando provinciale dell'Arma -, ha indotto gli operanti ad approfondire il controllo con l’esecuzione di una perquisizione personale e veicolare, all’esito della quale sono stati rinvenuti 20 involucri contenenti altrettante dosi di cocaina, di peso di poco inferiore ai 10 grammi e la somma in contanti di 700 euro. Droga e denaro sono stati posti sotto sequestro. Per entrambi è scattato l’arresto e la collocazione ai domiciliari in attesa del rito direttissimo che ha avuto luogo lunedì 6 maggio, all’esito del quale il Giudice ha disposto nei loro confronti il divieto di dimora nel Comune di Terni".
7/5/2024 ore 13:45
Torna su