21/05/2024 ore 16:22
Terni: al via la terza edizione di "Acqua amica" il progetto dedicato alle scuole del territorio
E’ partito in questi giorni "Acqua Amica", il progetto dedicato alle scuole del territorio servito dalla Sii, giunto alla sua terza edizione. Dopo il successo delle passate edizioni, il progetto si presenterà con una nuova connotazione, ma con lo stesso obiettivo: rendere consapevoli le nuove generazioni del valore della risorsa idrica. Quest’anno la Sii offrirà visite guidate nei mesi di aprile e maggio per gli studenti delle scuole del territorio in tre impianti, con la collaborazione dei soci Asm ed Umbriadue: la Sorgente della Lupa, il Depuratore di Gabelletta (Terni) ed il Depuratore di Orvieto. La Sorgente della Lupa per gli studenti della primaria ed i depuratori per gli studenti della secondaria. La partecipazione è riservata a circa 750 alunni che riceveranno come gadget caschetti per la sicurezza brandizzati Sii e che dovranno fare una tesina - lavoro riguardante la visita didattica. Per l’occasione verrà formata una giuria apposita formata da tecnici Sii, Asm e Umbriadue che giudicherà i lavori e decreterà i vincitori per ogni sezione. Il premio consisterà in denaro (3 premi per la primaria e 3 per la secondaria) da destinare all’acquisto di materiale scolastico, con una sorpresa finale ancora top secret. “Prosegue il viaggio sul tema della sostenibilità – ha affermato l’amministratore delegato della Sii Giuseppe Testa – attraverso la terza edizione del progetto dedicato alle scuole del territorio. L’educazione al rispetto dell’ambiente ed all’uso consapevole della risorsa idrica, sono priorità fondamentali del mondo in cui viviamo ed i giovani sono senza dubbio al centro di questo percorso. E’ essenziale che le nuove generazioni siano motivate a diventare promotrici del cambiamento per un futuro sostenibile”. “Le nuove generazioni – ha aggiunto il presidente Carlo Orsini - sono la chiave per trasportare la nostra società verso modelli più sostenibili e resilienti. E’ particolarmente importante educare i giovani sul valore dell’acqua e sulla necessità di preservarla. I progetti dedicati alle scuole possono svolgere un ruolo importante, fornendo ai ragazzi le conoscenze necessarie per diventare cittadini responsabili ed attenti alla salvaguardia dell’ambiente in cui vivono”.
1/3/2024 ore 12:55
Torna su