29/09/2022 ore 18:32
Terni: i carabinieri arrestano due spacciatori da poco arrivati in città, consegnavano la droga ai loro clienti a bordo di monopattini
I carabinieri hanno arrestato due cittadini della Repubblica Dominicana, giunti in città da qualche giorno. Stando a quanro riferiscono dall'Arma i due stranieri avevano avviato a Terni un vero e proprio “supermarket” di stupefacenti aperto 24 ore su 24. I militari hanno avviato le indagini dopo aver notato un insolito andirivieni nel quartiere San Giovanni di persone provenienti da varie zone del capoluogo e anche da comuni limitrofi. "I due spacciatori - si legge in un comunicato dei carabinieri -, servendosi di un monopattino, si alternavano nel raggiungere gli acquirenti a poche centinaia di metri dal loro luogo di dimora dove avveniva lo scambio". La scorsa notte i militari sono entrati in azione e dopo aver sorpreso alcuni compratori di varie tipologie di stupefacenti, hanno effettuato controlli più approfonditi nei confronti dei due sudamericani. "I successivi accertamenti e le perquisizioni personali e domiciliari, hanno permesso di sequestrare presso il domicilio dei due (rispettivamente di 34 e 30 anni) circa 120 grammi di cocaina purissima, una dose di hashish, un bilancino di precisione, sostanza per il taglio dello stupefacente nonché la somma di circa duemila euro in contanti. Considerando che i due sudamericani non svolgono in Italia alcuna attività lavorativa e che traggono sostentamento dal proficuo spaccio di droga - si legge nella nota -, il Magistrato di turno, avvisato dagli inquirenti, ha autorizzato il loro arresto e la temporanea custodia presso le camere di sicurezza del comando provinciale dei Carabinieri di Terni in attesa del rito direttissimo, fissato presso il Tribunale di Terni. Tutto il materiale rinvenuto in casa dei due stranieri è stato sequestrato. Entrambi gli arresti sono stati convalidati".
15/9/2022 ore 19:25
Torna su