29/09/2022 ore 19:53
Controlli dei carabinieri sul territorio, denunciato il proprietario di una discoteca e ritirate 9 patenti
Week-end di controlli da parte dei carabinieri del comando provinciale di Terni. A Piediluco i militari della Compagnia di Terni, insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, hanno sottoposto a controllo un bar-discoteca del posto. Al termine il titolare del locale è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica "per accertate violazioni in materia dello statuto dei lavoratori". Nei confronti dell'uomo è stata anche elevata una sanzione amministrativa per omissioni in materia di autocontrollo Haccp.
ALTRI CONTROLLI
I carabinieri hanno controllato in tutto 438 persone, 36 detenuti agli arresti domiciliari, 280 automezzi, ulteriori 4 esercizi pubblici. Sono state effettuate alcune perquisizioni di cui una con esito positivo, sono stati sequestrati 5 autoveicoli e ritirate 9 patenti di guida per varie violazioni al Codice della Strada, sono state elevate 22 sanzioni amministrative per una cifra totale di poco superiore ai 6.000 euro. Sono stati denunciati in stato di libertà un giovane di Stroncone che, a seguito di controllo è stato trovato alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico superiore del doppio al limite consentito; un uomo di Terni, anch’egli a seguito di controllo trovato alla guida del proprio veicolo con tasso alcolemico superiore del doppio del limite consentito. Sono stati infine segnalati alla competente Autorità Amministrativa un giovane ucraino, trovato in possesso di uno spinello confezionato con sostanza stupefacente di tipo hashish ed altre sette persone per simili mancanze. A Fabro i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni per “guida in stato di ebbrezza alcolica” un uomo di Città della Pieve trovato alla guida di un'autovettura con un tasso alcolemico superiore al doppio al limite consentito.
Ad Amelia, invece, i carabinieri del posto hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di “evasione” un cittadino narnese, già sottoposto agli arresti domiciliari. L'uomo, stando a quanto riferiscono i militari, intorno alle 22 non sarebbe stato trovato nel luogo di detenzione domiciliare dove era ristretto e sarebbe stato rintracciato alle 23.30 successive nella frazione Montecampano.
LITE IN DISCOTECA
A Montecastrilli i militari della locale stazione sono intervenuti all'ingresso di una discoteca del posto per una lite in atto tra due giovani (un ternano ed un narnese) al culmine della quale uno dei due avrebbe causato all'altro, suo coetaneo, una ferita lacero contusa all’arcata orbitaria sinistra, con successiva prognosi inferiore ai 10 giorni.
31/8/2022 ore 11:38
Torna su