29/09/2022 ore 19:09
Schiuma dentro alla fontana di piazza Tacito: la Polizia Locale individua i presunti autori
Sarebbero stati individuati coloro che qualche giorno fa avevano gettato nella fontana di piazza Tacito a Terni una sostanza che aveva fatto riempire l'invaso di schiuma. La Polizia Locale di Terni, attraverso gli impianti di videosroveglianza presenti sulla piazza, avrebbe raccolto elementi che potrebbero portare presto all'individuazione dei responsabili. A dare l’annuncio è direttamente l’assessore alla Polizia locale, Giovanna Scarcia. "L’attenta attività investigativa della Polizia Locale, Sezione Radiomobile - ha detto l'assessore -, consistita nella paziente visionatura delle immagini delle 4 telecamere che videosorvegliano ciazza Tacito, ci ha consentito di combinare, e ricostruire, una sequenza di fotogrammi che porterebbero a individuare i presunti autori della bravata notturna che ha causato, qualche notte fa, la formazione di schiuma bianca all'interno della 'Fontana dello Zodiaco'. La Fontana è il simbolo della nostra comunità e merita il massimo rispetto, così come merita rispetto ogni bene pubblico. Le indagini, adesso, faranno il loro corso. Quello che mi preme sottolineare - ha aggiunto l'assessore Scarcia - è come, anche in questa circostanza, la nostra scelta di credere nella videosorveglianza consenta di intervenire a supporto delle forze dell'ordine e incrementare il livello della sicurezza. Importante, però, non è solo videosorvegliare: tipologia di telecamere e numero delle installazioni all’interno di un sempre maggior numero di aree, così come il preciso posizionamento delle stesse, unitamente alla costruzione di una rete più capillare sul territorio, possono fare la differenza nelle indagini, soprattutto laddove sia necessario ricostruire episodi, spostamenti, percorsi e simili. In questo, il nostro studio è quotidiano e supportato dalle migliori scelte tecnologiche, come la nostra efficientissima sala operativa in costante collegamento con tutte le forze dell’ordine. Un grazie alla Polizia Locale, quindi, sempre in prima linea, ed alla scrupolosa operatività dei suoi operatori. Un grazie, anche, alla Direzione Servizi Digitali-Innovazione-Cultura, con la sua discrezione e costante presenza, ed alla professionalità dei suoi tecnici".
23/8/2022 ore 13:25
Torna su