26/05/2022 ore 01:56
Progetto "Acqua amica": è boom di adesioni fra gli studenti delle scuole della provincia, sono 1.400 i partecipanti
Sono 1.400 gli alunni che partecipano ad "Acqua Amica". Si tratta del nuovo progetto della Sii dedicato alle nuove generazioni, per renderle consapevoli dell’importanza della risorsa idrica. Ad inviare le adesioni al progetto sono stati 14 istituti comprensivi di tutta la provincia di Terni, per un totale di 95 classi tra primarie e secondarie di primo grado. "E' un grande successo per la Sii - si legge in un comunicato -, che ha voluto ideare il progetto con l’obiettivo di sensibilizzare ad un uso più responsabile dell’acqua, promuovendo le buone abitudini e comportamenti virtuosi, utili a preservare il bene più prezioso. Avvicinarsi ai bambini ed ai ragazzi, che rappresentano il futuro, e trasmettergli il valore della salvaguardia del Pianeta è uno dei punti cardine dell’attività della Sii, sempre attenta alla sostenibilità ambientale. Il progetto - continua la nota -, che ha ottenuto il patrocinio dei 32 Comuni serviti dalla Sii, della Regione Umbria, dell’Auri e della Provincia di Terni, coinvolgerà gli alunni con due concorsi, uno per le scuole primarie ed uno per le scuole secondarie. Gli alunni delle primarie (998) dovranno disegnare la mascotte della Sii, che poi diventerà anche il logo del progetto, e darle un nome. Gli studenti delle secondarie (402) dovranno cimentarsi nella stesura di un racconto che avrà come tema l’acqua. I migliori racconti verranno pubblicati da una casa editrice ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza. I lavori, che dovranno essere consegnati entro il 7 maggio, verranno giudicati da due giurie distinte. Le classi vincitrici, avranno diritto ad un premio in denaro che verrà consegnato direttamente ai dirigenti scolastici ed alle docenti che hanno seguito il progetto. Il progetto verrà illustrato da dipendenti della società Sii agli alunni delle scuole che aderiranno all’iniziativa. Gli staff andranno nelle scuole la prima settimana di aprile per parlare loro dei concorsi ed avviare la campagna di sensibilizzazione sull’importanza della risorsa idrica, presentando anche agli studenti le attività che il Servizio Idrico Integrato compie sul territorio. Per l’occasione - conclude il comunicato -, verranno donati gadget e brochure agli alunni e personale docente sui consigli per evitare lo spreco d’acqua. Verranno consegnati anche dei poster a beneficio della scuola, aventi come oggetto l’illustrazione grafica del ciclo idrico dell’acqua. Il poster, sul quale sono presenti tutti patrocini e che verrà spiegato nelle classi, viene mostrato in anteprima, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (22 marzo). Il progetto si concluderà il 27 maggio con un evento finale celebrativo, al quale verranno invitate tutte le scuole partecipanti. In quell’occasione saranno effettuate le premiazioni e coinvolte le istituzioni. L’evento avverrà con modalità compatibili alle misure di sicurezza anticovid vigenti".
21/3/2022 ore 12:15
Torna su