19/09/2021 ore 10:57
Terni: tenta di farsi pagare una catenina di metallo come fosse oro, denunciato un ottantenne
La Questura di Terni ha denunciato un ottantenne toscano. L'uomo è accusato di tentata truffa ai danni di un Compro Oro di Terni. Stando a quanto riferiscono dalla Questura, il pensionato si sarebbe presentato in un Compro Oro della città e qui avrebbe tentato di farsi pagare una catenina di metallo come se fosse oro. La commessa del negozio, insospettita, ha però tergiversato e nel frattempo ha avvisato la Polizia di Stato. Gli operatori della Squadra Amministrativa della Questura, una volta giunti sul posto, hanno rintracciato l’autore della truffa che si stava allontanando correndo. Pare che l'anziano, elegante, dal dialetto toscano, dall’eloquio fluente e dai modi affabili, avesse già truffato per almeno quattro volte lo stesso esercizio, disponendo di oggetti di ottima fattura e tali da apparire effettivamente d’oro anche ad un primo esame, con i reagenti di cui dispongono i negozi di compro oro. La Divisione P.A.S.I. (Polizia Amministrativa Sociale e dell'Immigrazione) è riuscita così a smascherare l'anziano a carico del quale risulterebbero una serie di truffe della stessa tipologia commesse a Arezzo, Torino, Padova, La Spezia, Mantova, Perugia, Livorno e Parma. L'uomo è stato denunciato a piede libero. Se la sua truffa fosse andata in porto egli avrebbe incassato circa 300 euro dalla vendita della catenina. Dopo la denuncia della Divisione Amministrativa, la Divisione Anticrimine ha provveduto ad emettere un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Terni per tre anni, a firma del Questore Bruno Failla.
8/9/2021 ore 15:12
Torna su