19/09/2021 ore 10:07
Percepiscono indebitamente il "Reddito di cittadinanza", i carabinieri denunciano quattro cittadini e segnalano altre sette persone
Carabinieri a caccia dei "furbi" che percepiscono indebitamente il "reddito di cittadinanza". Ad intervenire in questi casi è lo speciale Nucleo Ispettorato del Lavoro dell'Arma. I militari hanno agito attraverso il controllo incrociato e la stretta collaborazione con l'Inps di Terni. L'operazione ha permesso di "stanare" tre cittadini rumeni che avevano attestato falsamente di essere residenti a Montecastrilli da almeno dieci anni ed un italiano per aver omesso di dichiarare di essere sottoposto ad una misura cautelare personale. Nei loro confronti è scattata la denuncia penale all’Autorità Giudiziaria di Terni, la revoca del beneficio con efficacia retroattiva e la richiesta di restituzione di una somma totale pari a 65.000 euro che erano stati indebitamente percepiti. Per altri 7 soggetti è scattata la segnalazione per la sospensione del reddito di cittadinanza in quanto destinatari di misure cautelari o condanne.
17/7/2021 ore 12:23
Torna su