20/06/2021 ore 14:44
Terni: premiati due carabinieri che ad aprile avevano salvato un uomo che voleva suicidarsi
Il comandante provinciale dei carabinieri di Terni, Colonnello Davide Milano, ha premiato due militari effettivi alla Centrale Operativa, per aver salvato un uomo che, dopo aver chiamato il 112, aveva dichiarato di volersi suicidare. Lo scorso 16 aprile, nelle primissime ore della mattina, un uomo aveva chiamato il 112 manifestando ai Carabinieri la propria volontà di farla finita. Gli operatori della Centrale cercavano immediatamente di calmarlo e, nello specifico, l’Appuntato Scelto Patrizio Mirabelli riusciva a costruire con l’interlocutore un rapporto empatico facendosi spiegare per quale motivo fosse giunto a tale grave decisione. Questi, dopo aver detto come si chiamava, spiegava all’Appuntato Mirabelli che non sopportava più il peso della pandemia e che temeva anch’egli di aver contratto il virus per cui, piuttosto che essere intubato, preferiva farla finita. Nel corso della telefonata il Maresciallo Francesco Cherubini, Capo della Centrale Operativa, riusciva a farsi riferire l’esatta ubicazione dell’abitazione scoprendo che l’interlocutore viveva con l’anziana madre, in quel momento a letto in un’altra stanza. L’indirizzo dell’uomo veniva immediatamente comunicato sia al personale sanitario del 118 che ai carabinieri in servizio sul territorio che raggiungevano in brevissimo tempo l’uomo, nel suo appartamento, trovandolo in forte stato di agitazione. I carabinieri della Centrale Operativa telefonicamente rassicuravano l’uomo, dicendogli di affidarsi al personale che lo aveva raggiunto in abitazione, salvandolo così dall’insano proposito.
21/5/2021 ore 13:03
Torna su