19/01/2021 ore 22:25
La polizia arresta un 19enne ternano e ne denuncia un altro per detenzione di sostanze stupefacenti
Ha visto degli agenti di polizia passare lungo la via e temendo di essere controllato ha lasciato cadere in terra un pacchetto di sigarette. Un gesto che non è sfuggito ai poliziotti i quali hanno deciso di vederci chiaro. E' partita da questo episodio l'operazione che ha portato all'arresto di un 19enne ternano, finito in carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. All'interno del pacchetto di sigarette gettato a terra, infatti, c'erano otto pezzi di hascish, confezionati singolarmente con carta stagnola, per un peso totale di grammi 4,4. Perlustrando la zona li intorno, peraltro molto frequentata da giovani ternani, gli agenti hanno recuperato a terra altri due involucri contenenti 1,4 grammi di mariuana.
Nell’abitazione del 19enne tratto in arresto, successivamente perquisista, sono stati trovati 31,2 grammi di hascish, confezionati in quattro pezzi, materiale per il confezionamento, un bilancino e munizioni da caccia detenute illegalmente. Nel corso delle ulteriori indagini è stato individuato un altro 23enne ternano, in casa del quale gli agenti hanno rinvenuto circa due grammi di sostanza stupefacente, nove foglie di mariuana nascoste all’interno della cornice di un quadro ed un bilancino elettronico. Inoltre nel garage della stessa abitazione è stata scoperta una serra, utilizzata per la coltivazione di una pianta di mariuana. Il 23enne è stato denunciato a piede libero ed il materiale rinvenuto è stato sequestrato.
16/12/2010 ore 0:53
Torna su