21/11/2019 ore 23:18
Terni: dal 9 all'11 dicembre al Museo Diocesano seminario di studi dedicato a San Valentino
“San Valentino e il suo culto tra Medioevo ed età contemporanea: uno status quaestionis” è il seminario di studi dedicato al Santo patrono di Terni, in programma dal 9 all’11 dicembre presso la sala conferenze del Museo diocesano di Terni. Per comprendere la vastità e l'attualità del tema dell'amore, che San Valentino primo vescovo di Terni predicò fino al martirio, è necessario ripercorrere la sua storia di uomo e di vescovo agli albori del Cristianesimo. In questa prospettiva le giornate di studio, promosse dalla diocesi di Terni Narni Amelia con il patrocinio della Regione Umbria Consiglio Regionale e in collaborazione con il Centro italiano di studi sull'Altomedioevo di Spoleto, la Provincia di Terni, il Comune di Terni e il Centro per il collegamento degli studi medievali e umanistici in Umbria, intendono approfondire sotto vari aspetti la figura e la storia di un Santo che è nel mondo testimone dell’amore cristiano inteso nel senso più largo del termine. Il convegno avrà inizio alle 15.30 di giovedì 9 dicembre con il saluto delle autorità regionali e cittadine per proseguire con gli interventi degli studiosi di profilo internazionale a cui è affidato il compito di analizzare la figura storica, letteraria, agiografica di San Valentino, il cui carisma ne spinse la fama ben oltre i confini dell’Impero romano, senza tralasciare gli aspetti archeologici, antropologici, religiosi, sociologici che hanno caratterizzato il territorio umbro intorno al III-V secolo. Dal complesso delle testimonianze che costituiscono la memoria della vita di San Valentino e del culto a lui tributato, testi scritti, manoscritti dell’agiografia latina, la Passio sancti Valentini, si passerà ad un’analisi di vari aspetti legati a questa tradizione, a cominciare dalle rappresentazioni iconografiche e alla musica, per arrivare sino al culto del santo nei paesi di lingua salva e più direttamente ai giorni nostri con una rassegna sulle lettere d’amore a San Valentino che costituiscono ormai un epistolario mondiale. Nella passio sancti Valentini, compilata a Roma nel V o più tardi nel VI secolo, si racconta del martirio a Roma di San Valentino, a seguito della fama conseguita per la santità della sua vita e per la sua gran carità ed umiltà. In vari testi si evidenzia quanto i fedeli amassero san Valentino e come essi preferissero ricordarlo quale personaggio fedele agli ideali del cristianesimo, per i quali si impegnò durante tutto l’arco della sua vita fino a preferire la morte al tradimento della propria fede. Nella mattinata di sabato 11 dicembre le relazioni affronteranno i temi dell’uso sociale di San Valentino dal profano al sacro e ritorno, e il culto del patrono tra santuario e cattedrale. Le giornate di studio sono guidate da una commissione scientifica composta dal vescovo Vincenzo Paglia, Massimiliano Bassetti, don Claudio Bosi, Enrico Menestò, Emore Paoli.
I relatori che interverranno al convegno sono: Claudia Angelelli dell'Università "La Sapienza" di Roma, Riccardo Buriana dell'Università degli studi di Venezia, Edoardo D'Angelo, dell'Università degli studi Sant'Orsola Benincasa, Stefano Del Lungo del Cnr-Ibam di Potenza, Letizia Ermini Pani dell'Università "La Sapienza" di Roma, Andrea Liberati, Fabrizio Mastorianni dell'Associazione San Michele Arcangelo, Emore Paoli dell'Università degli studi di Roma "Tor Vergata", Roberto Segatori dell'Università degli studi di Perugia, Eugenio Susi e Anna Torti dell'Università degli studi di Perugia.



Il programma:

GIOVEDI 9 NOVEMBRE

Ore 15.30

Saluto delle autorità:

Eros Brega, presidente del Consiglio Regionale dell'Umbria

Leopoldo Di Girolamo, sindaco di Terni

Feliciano Polli, presidente della Provincia di Terni

Roberto Fabrini, assessore agli Eventi valentiniani del Comune di Terni

Marcello Bigerna, assessore alle politiche sociali della Provincia di Terni.

Ore 16 - Stefano De Lungo

"In suburbano empto terrae spatio": forma del territorio tardoantica ed eredità medievale tra Roma e l'Umbria meridionale

Ore 16.45 - Claudia Angelelli

Roma, "Interamna Nahars". Le più antiche testimonianze di culto di San Valentino e il problema della "priorità"

Ore 17.30 - Coffee break

Ore 17.45 - Emore Paoli

La "Passio Sancti Valentini"

VENERDI 10 DICEMBRE

Ore 9.30 - Edoardo D'Angelo

La tradizione manoscritta dell'agiografia Latina su san Valentino (BHL 8460 e 8461)

Ore 10.45 - Anna Torti

L'immagine e il culto di San Valentino da Caucher a Shakespeare

Ore 11.30 - Coffee break

Ore 11.45 - Fabrizio Mastroianni

La musica e San Valentino

Ore 15.30 - Eugenio Susi

Il culto di San Valentino in Italia nel medioevo

Ore 16.15 - Riccardo Burigana

Il culto di San Valentino nelle regioni di lingua slava

Ore 17 - coffee break

Ore 17.15 - Andrea Liberati

Lettere d'amore a San Valentino: un epistolario mondiale

SABATO 11 DICEMBRE

Ore 9.30 - Roberto Segatori

L'uso sociale di San Valentino: dal profano al sacro e ritorno

Ore 10.45 - Letizia Ermini Pani

Il culto del santo patrono tra santuario e cattedrale

Ore 11 - coffee break

Ore 11.45 - Cerimonia di saluto

7/12/2010 ore 19:58
Torna su