20/11/2019 ore 16:05
Terni: due nuovi poli provinciali di protezione civile, uno a Maratta e l'altro all'ex Caserma Piave di Orvieto
Il Consiglio provinciale di Terni ha approvato all’unanimità il documento predisposto dalla Terza Commissione consiliare sul sistema di protezione civile. Nel documento, elaborato a seguito dell’atto d’indirizzo presentato da vari consiglieri di maggioranza e minoranza, si sottolinea la necessità, espressa dalle associazioni di volontariato, di costituire un coordinamento provinciale incaricando la Provincia di ridisegnare un modello operativo nuovo riequilibrando in tal modo i rapporti con la Provincia di Perugia. Il Consiglio ha anche ribadito il ruolo centrale del volontariato e di conseguenza l’importanza della formazione nel settore della protezione civile con l’avvio del progetto Azimut da parte della Provincia di Terni. Sottolineata anche la necessità di creare una rete radio che permetta a istituzioni e gruppi di volontari di stabilire efficaci comunicazioni in caso di emergenza con un ruolo chiave svolto dalla prefettura, mentre sul versante della pronta disponibilità di strumentazioni e materiali è stata proposta la creazione di due poli provinciali: uno all’aviosuperfice di Maratta e l’altro all’ex Caserma Piave di Orvieto dove immagazzinare i materiali utilizzati nella missione in Abruzzo. Nel documento si rimarca infine la necessità di costruire progetti d’ambito provinciale razionalizzando le risorse esistenti ed utilizzando tutte le forme di finanziamento disponibili sia a livello nazionale che europeo.
14/12/2010 ore 1:03
Torna su