19/01/2020 ore 14:21
Il "Mostro di Foligno", Luigi Chiatti, torna in semilibertà? Insorge l'Italia dei Valori
“Considero inaccettabile ed estremamente pericolosa l'ipotesi di semilibertà nei confronti di Luigi Chiatti, colpevole di aver ucciso un bambino di 4 e uno di 13 anni”. Paolo Brutti, consigliere regionale e segretario dell'Italia dei valori, solidarizza con le famiglie Allegretti e Paolucci alla notizia di un eventuale beneficio di legge nei confronti del pluriomicida di Foligno. “La giustizia italiana - secondo Brutti - ha già tutelato il colpevole con una generosa sentenza in appello e un abbuono di tre anni per un'impropria interpretazione dell'indulto. Ulteriori agevolazioni e permessi costituiscono un'offesa nei confronti delle famiglie così orribilmente colpite e soprattutto un pericolo per chiunque debba prendere in custodia un soggetto che, per sua stessa ammissione, ha consumato i delitti dietro una spinta irrefrenabile. Chi si prende la responsabilità di rimettere in circolazione un ragazzo, ora divenuto uomo, così pericoloso?”.
19/11/2010 ore 11:49
Torna su