18/11/2019 ore 08:25
Gli agenti della Mobile "allontanano" un 54enne ternano dalla propria abitazione per tutelare l'incolumità dei suoi famgiliari
E' stato allontanato dalla propria abitazione in quanto ritenuto pericoloso per l'incolumità di moglie e figlio. Sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Terni, in esecuzione della misura cautelare richiesta dal P.M. Elisabetta Massini e disposta dal G.I.P. del Tribunale di Terni Maurizio Santoloci, a procedere all’allontanamento dalla propria abitazione di F.E., pregiudicato ternano di 54 anni il quale ogni qualvolta che rientrava a casa ubriaco, aveva percosso e minacciato la propria moglie, anche con un coltello, e alla presenza del figlio minore.
5/8/2010 ore 20:18
Torna su