17/02/2020 ore 17:31
Dal 16 al 20 luglio il vescovo Vincenzo Paglia in visita preso la missione di Ntambue in Congo
Dal 16 al 20 luglio la delegazione della diocesi guidata dal vescovo Vincenzo Paglia sarà in visita alla missione di Ntambue, archidiocesi di Kananga, nella Repubblica democratica del Congo, missione gemellata con la diocesi di Terni Narni Amelia. Oltre all’incontro con l'arcivescovo di Kananga Marcel Madila sono previste visite all’università e al seminario, la celebrazione domenica 18 luglio nella missione di 'Ntambue e l’incontro con i sacerdoti dell’archidiocesi ed infine l'incontro con il politici della regione del Kasai. La visita del vescovo Paglia, che sarà accompagnato da don Fernando Benigni direttore del centro missionario, don Edmund Kaminski ex missionario a Ntambue, don Riccardo Mensuali segretario generale della Curia vescovile, Elisabetta Lomoro direttore dell’ufficio comunicazioni sociali, André Nkologo Thsimanda e i due diaconi congolesi Ngalula Tumba Marie Antonine e Mukengehasi Tshisuaka Jordan, studenti presso le pontificie università a Roma che il 25 luglio saranno ordinati sacerdoti a Kananga, è l’occasione per rinsaldare il rapporto tra due chiese sorelle unite da oltre venti anni dalla stessa missione d’evangelizzazione e promozione umana. Due diocesi sorelle legate dall’impegno missionario che ha permesso in questi anni di sviluppare rapporti di cooperazione e di formazione per sacerdoti, seminaristi e suore africani che hanno completato i loro studi in Italia, e di portare aiuti e sostegno alla popolazione di Ntambue. Nella missione, dopo la presenza di diversi sacerdoti che, per quasi 24 anni, si sono alternati nell’attività di cooperazione, dagli stessi don Fernando e don Edmund, a suor Paola, a don Ivano, don Maurizio e don Leopoldo, la missione è oggi guidata da don Sergio, affiancato da un sacerdote della diocesi di Kananga, incaricato dal vescovo Marcel Madila di sostenere l’attività pastorale e di prima evangelizzazione nella vasta zona di Ntambue dove si trovano 108 piccoli villaggi e 4 centri pastorali: Ntambue, Cisenge, Katomba, Nkonko Ciele. Tra le tante opere realizzate in questi anni da ricordare anche la collaborazione avviata con l’università del Kasai, che don Edmund e don Leopoldo hanno sostenuto direttamente come insegnanti nella facoltà d’informatica, e collaborando con la diocesi per la stampa dei testi di catechismo per i bambini che si preparano alla comunione e alla cresima. La missione di 'Ntambue si trova nella regione del Kasai del Congo democratico. La diocesi di Kananga è estesa per 30.000 km2 e la popolazione è di circa un milione e 400 mila abitanti, per il 45% cattolica. Al di fuori della città di Kananga la diocesi è formata da una zona incolta dove si trova anche 'Ntambue. In 24 anni in missione sono state costruite tre chiese, un centro professionale, un centro di accoglienza per ragazze madri e diverse scuole. Sono state poi migliorate le vie di comunicazione con la costruzione di piccoli ponti, sono stati assistiti centinaia di malati che necessitavano di cure appropriate con ambulatori e dispensari e centri di accoglienza per malati terminali o più gravi; sono state creati gruppi per i giovani, gli adulti e le vedove. A favore della donna è stata realizzata una struttura in cui viene insegnato alle ragazze l'arte del commercio e ad essere brave donne di casa e sempre per favorire il lavoro femminile è stato realizzato un mulino per alleviare le donne dal faticoso lavoro della macinazione a mano.
13/7/2010 ore 1:53
Torna su