22/11/2019 ore 15:36
Terni: venerdi 18 giugno a Palazzo Gazzoli conferenza sul tema dell'Inquisizione a Narni
Venerdì 18 giugno alle 17.30, nella Sala Rossa di Palazzo Gazzoli, l’Associazione Culturale “Terni-racconta” presenterà la conferenza “L'Inquisizione nei sotterranei di Narni: un frammento di storia locale”. Relatore è Roberto Nini il noto scopritore dei sotterranei dell’ex Convento Domenicano di Narni, dove svolgeva la sua terribile attività il tribunale della Santa Inquisizione. E’ autore di due libri: “Una missione da compiere”, che racconta la straordinaria vicenda della scoperta e “Alla ricerca della verità….” che spiega la ricerca rigorosissima fatta per ricostruire una pagina sconosciuta di storia locale svoltasi tra il XVII e il XIX secolo. Nei sotterranei, infatti, sono state ritrovate anche una sala di tortura e una cella, unica nel suo genere, le cui pareti sono completamente ricoperte da graffiti che documentano le sofferenze patite
dagli inquisiti. Uno dei prigionieri, un certo Giuseppe Andrea Lombardini, ha lasciato diversi messaggi anche attraverso un codice grafico, con simboli alchemico massonici ancora non completamente decifrati. Gli atti dei processi del tribunale ecclesiastico erano spariti e finiti, dopo
alterne vicende, negli archivi del Trinity College di Dublino, dove sono stati ritrovati proprio da Roberto Nini. Solo attraverso le ricerche e la consultazione anche degli archivi segreti del Vaticano, Nini ha potuto trovare testimonianze scritte che attestavano la presenza del tribunale dell’Inquisizione a Narni, ricostruire gli avvenimenti accaduti, e scoprire chi si celava dietro i graffiti ritrovati nella cella. Nella sua conferenza promossa da “Terni racconta” Nini darà la possibilità di conoscere pagine di storia inedite, svelando verità nascoste e misteri dell’Inquisizione a Narni, trattate con rigore scientifico e passione.
16/6/2010 ore 14:13
Torna su