21/11/2019 ore 14:23
Terni: denunciati 11 tifosi rossoverdi accusati di aver lanciato dei fumogeni dentro alla palestra del Liberati
A conclusione della attività di indagine avviata a seguito dell’episodio del 22 maggio scorso presso lo stadio comunale Libero Liberati, agenti della D.I.G.O.S. della Questura di Terni, hanno denunciato 11 giovani ternani, di età compresa tra i 35 e i 20 anni, per i reati di radunata sediosa, rinunione non autorizzata, getto pericoloso di cose con pericolo di incendio. Il gruppo di tifosi, lo scorso 22 maggio, durante una seduta di allenamento della squadra rossoverde, aveva duramente contestato i tecnici ed i giocatori della Ternana Calcio con lanci di fumogeni e cori intimidatori. Da una finestrella della palestra, all’interno della quale si stavano allenando alcuni giocatori, erano stati gettati un paio di fumogeni creando un certoi scompiglio tra i presenti. Altri fumogeni erano stati gettati nel piazzale dello stazio, senza tuttavia arrecare danni alle auto che vi erano parcheggiate. Nei confronti delle persone identificate, “tutte conosciute – dicono dalla Questura - per l’appartenenza al tifo organizzato della Ternana”, verranno avviati procedimenti amministrativi per l’irrogazione del divieto di accesso allo stadio in occasione di manifestazioni sportive (Daspo).
15/6/2010 ore 14:12
Torna su