19/10/2019 ore 15:23
Espulsioni e denunce nei confronti di stranieri irregolari, tra questi anche due ragazze dell'Est europeo
Nella giornata di ieri, l’Ufficio Immigrazione della Questura ha proceduto all’espulsione di tre cittadini stranieri, un nigeriano di 36 anni, un ucraino di 40 e un cittadino della Repubblica del Gambia di 47 anni. Quest'ultimo era stato appena scarcerato dal carcere di Sabbione per reati di droga. A tutti è stato notificato il provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Terni e successivamente, in seguito alla mancanza di posto presso i Centri di Identificazione ed Espulsione, anche l’Ordine del Questore di Terni a lasciare il territorio nazionale entro cinque giorni. Sempre ieri, sono stati denunciati per clandestinità altri tre stranieri: un cittadino uruguaiano di 66 anni, per essersi trattenuto sul territorio nazionale, nonostante il suo permesso di soggiorno fosse scaduto nel 2007, una cittadina ucraina di 23 anni che, entrata grazie ai flussi nel 2008, non aveva poi concretizzato la pratica di regolarizzazione ed una cittadina bielorussa di 22 anni. La questura fa sapere che i controlli da parte dell’Ufficio Immigrazione continueranno sempre ad ampio raggio, concentrandosi in particolare in questi mesi sulla verifica della regolarità delle procedure ancora in atto relative all’emersione del lavoro irregolare di colf e badanti.
Foto di archivio)
1/6/2010 ore 12:52
Torna su