12/11/2019 ore 21:37
Terni: inizia bene l'attività dell'Aumat, l'associazione umbra dei malati di tiroide
Dopo il grande riscontro ottenuto nel corso della Giornata Nazionale della Tiroide, con lo stand allestito in piazza della Repubblica, l’associazione ternana Aumat Onlus, traccia un bilancio di tutto rispetto. Oltre 40 le persone che hanno chiesto informazioni e alcune di loro hanno poi avviato l’iter per lo screening all’interno dell’Azienda Ospedaliera “Santa Maria”. Un risultato, come detto, particolarmente significativo anche alla luce della ampia prevalenza delle malattie tiroidee nell’intero territorio della provincia di Terni, prevalenza stimabile nel 30% della popolazione considerando le malattie come i gozzi nodulari e quelle da “malfunzionamento” come l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo. In un bilancio non possono mancare i ringraziamenti e l’intero staff dell’associazione AUMaT, guidata dal presidente Elio Proietti, intende evidenziare per questo, quanto fatto dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliera “Santa Maria”, Gianni Giovannini, che senza remore ha dimostrato grande sensibilità e disponibilità nel far sì che l’associazione potesse avere un contatto diretto con l’Utente, creando un punto d’incontro che permetta di dare informazioni e confrontarsi con le sue esigenze: cose che rappresentano lo spirito stesso dell’associazione. Tante saranno nel prossimo futuro, le iniziative che l’associazione, di recente formazione ma immediatamente operativa e a disposizione dei cittadini, sta preparando. Tutto questo perché le patologie correlate alla tiroide, siano il più possibile conosciute per dar vita a quel senso della prevenzione e del controllo che rappresentano un importante punto di partenza per la cura.
10/5/2010 ore 0:36
Torna su