09/08/2020 ore 16:49
Terni: il 9 ed il 16 maggio allo stadio "Liberati" manifestazione calcistica giovanile intitolata "Gioca e ...sorridi!"
L’Associazione “Insieme per Passione”, con la collaborazione di Ternana Calcio e Scuola Calcio “Giorgio Taddei”, organizza per le giornate di domenica 9 e domenica 16 maggio la manifestazione calcistica giovanile “Gioca e… Sorridi!”. Il Torneo avrà luogo presso lo Stadio Libero Liberati di Terni a partire dalle 9 e raccoglierà a Terni più di 700 piccoli atleti tra gli 8 e i 10 anni provenienti da tutta Italia. Le squadre che in questa edizione si divertiranno disputando partite e affrontandosi in giochi di abilità tecnica, giochi di strada, questionari di logica, cultura generale e sportiva provengono da diverse regioni italiane e hanno aderito alla manifestazione per diffondere un messaggio unanime tra i bambini e i genitori presenti: quello di un calcio sano e del gioco come presupposto per stare bene, stare insieme, divertirsi e fare gruppo! Calcio non solo come competizione, quindi, ma come occasione per mettersi alla prova, socializzare, favorire la salute fisica e mentale, imparare a rispettare gli altri, sperimentare il fairplay e l’amicizia. Questo è quanto è nelle intenzioni degli ideatori e organizzatori del torneo, Luciano Nonni e Michaela Firmani, che con la sesta edizione del “Gioca e… Sorridi!” confermano la propria volontà e la forte determinazione a creare un network di società sportive che sui valori del calcio vogliono fondare il proprio lavoro quotidiano con i giovani. Con loro Perugia Calcio, Fiorentina, S.S. Lazio, Ancora, Pescara, B.S. Soccer Team Fasano, Camerino, Sporting Fiumicino, Cisco Roma, Lodigiani, Acquacetosa, Campomaggio, Olimpia, Carbon, Piano Scarano, solo per citarne alcune, si uniscono per lasciare che i bambini sperimentino con concretezza che gioco, correttezza e divertimento sono le solide basi su cui far poggiare lo sport, perché esso sia sempre e solo sana manifestazione delle qualità fisiche, mentali ed agonistiche delle persone.
4/5/2010 ore 13:58
Torna su