09/08/2020 ore 17:03
Ancora un tragico incidente all'aviosuperficie di Maratta, muore un 38enne, ferito un altro parà
Nuova tragedia all'Aviosuperficie di Maratta, dove un paracadutista di 38 anni è morto oggi pomeriggio dopo essersi scontrato in volo con un suo collega. L'uomo, originario di San Benedetto del Tronto, era arrivato presso l'impianto ternano insieme a tanti altri per partecipare ad una gara. Il 38enne, stando alle prime ricostruzioni, si sarebbe scontrato durante il lancio con un altro paracadutista. L'incidente sarebbe avvenuto a circa quattromila metri di quota. Il parà marchigiano, per cause che sono in corso di accertamento, si sarebbe scontrato con un altro paracadutista, un 33enne di Firenze, che è riuscito ad atterare sull'aviosuperficie grazie all'apertura del paracadute di emergenza, ma ha comunque riportato delle fratture alle gambe. Paracadute che invece non si sarebbe aperto, o forse si sarebbe aperto con troppo ritardo al 38enne il cui corpo è stato ritrovato a diverse centinaia di metri di distanza dal punto di atterraggio, da un contadino il quale ha dato l'allarme chiamando il 113 e il 118. Quando però i soccorritori sono arrivati non hanno potuto fare altro che constatar il decesso del parà marchgioano . Inizialmente gli altri paracadusti, arrivati da tutta Italia all'aviosuperficie di Terni per partecipare alla gara, non si erano resi conto della gravità dell'accaduto. Lo scorso 3 aprile in un incidente la cui dinamica è simile a quella che ha provocato la morte del 38enne, era morto un paracadutista romano di 27 anni.
1/5/2010 ore 19:09
Torna su