11/08/2020 ore 03:11
Passeggia di notte per Corso Vecchio fumando uno spinello, in tasca aveva schede telefoniche ed altro materiale: denunciato
Passeggiava per Corso Vecchio, fumando tranquillamente uno spinello. Era mezzanotte e la sua presenza è stata notata da una pattuglia della Volante che ha fermato il giovane per controllarlo. Il ragazzo, un 23enne di Acquasparta già noto alle forze dell'ordine, si è mostrato piuttosto infastidito dalla richiesta degli agenti di spegnere quella che lui ha definito “una semplice sigaretta”, poi ha dovuto tirar fuori tutto quello che aveva nelle tasche. Un piccolo emporio: 5 confezioni ancora sigillate di schede telefoniche, un telefono cellulare usato privo di sim card ed il relativo carica batteria. Alla domanda degli agenti di giustificare la provenienza di quel materiale, il giovane ha risposto di averlo acquistato a Roma per 30 euro. Considerato il valore degli oggetti, ben superiore a quello dichiarato dal giovanotto, i poliziotti lo hanno denunciato per acquisto di cose di dubbia provenienza e gli hanno anche sequestrato la merce. Per il 23enne è scattata anche la segnalazione al Prefetto di Terni come assuntore di sostanze stupefacenti.

28/4/2010 ore 12:20
Torna su