04/12/2020 ore 11:55
Rissa tra italiani in Corso Vecchio, un 22enne finisce all'ospedale con una ferita al volto
Violenta rissa ieri sera in Corso Vecchio a Terni. Stavolta gli stranieri non c’entrano: a darsele di santa ragione, infatti, sono stati tre cittadini italiani: un uomo e due donne, una residente a Narni e l’altra a Terni. Sul posto, chiamati da alcuni cittadini che si sono trovati loro malgrado ad assistere alla rissa, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Terni che dopo aver ridotto a miti consigli i protagonisti dell’episodio li hanno denunciati per rissa aggravata. Si tratta di R.G. di 22 anni, originario di una città della Campania ma domiciliato a Terni, celibe, studente, penalmente censito; E.C., 35 anni, residente a Narni, celibe, operaia, penalmente censita e S.P. 37 anni, residente a Terni, celibe, nullafacente ed incensurata. La rissa, stando a quanto riferito dai carabinieri, sarebbe scoppiata per cause probabilmente legate a dissidi privati tra le persone coinvolte. A seguito dell’episodio il 22enne campano è stato condotto al pronto soccorso del “Santa Maria”, dove gli è stata medicata una ferita da taglio alla guancia e al lobo auricolare sinistro; per lui una prognosi di 15 giorni salvo complicazioni. A colpirlo sarebbe stata una delle due donne. Contusioni varie, giudicate guaribili in tre giorni, anche una delle donne coinvolte nella rissa. I carabinieri stanno indagando per capire la reale motivazione che ha spinto i soggetti ad aggredirsi vicendevolmente, nonché l’esatta dinamica dei fatti.
27/4/2010 ore 10:40
Torna su