26/09/2020 ore 21:03
Disoccupati ma vanno in giro con auto di lusso, tre arresti per spaccio di cocaina nel centro di Terni
Utilizzavano una costosissima Bmw per spacciare la cocaina nel centro di Terni. L’auto fungeva da “luogo di ritrovo”, in quanto i due spacciatori facevano salire a bordo gli acquirenti, durante i brevi tragitti gli consegnavano la droga e poi li facevano scendere. Un movimento che ha insospettito i carabinieri del comando provinciale di Terni i quali tenevano d’occhio già da tempo L. L., un 45enne disoccupato e incensurato e L.G., 36 anni, disoccupato e censito penalmente; entrambi residenti nel nostro capoluogo. Ai militari non era sfuggito il tenore di vita dei due i quali, sebbene disoccupati, si permettano di andare in giro per Terni con una Bmw Touring 520, così la notte scorsa, dopo due intere giornate di appostamenti e di pedinamenti, i carabinieri li hanno fermati ed arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori hanno così appurato che lo spaccio avveniva tramite degli accordi telefonici attraverso i quali i due arrestati davano appuntamento in vari punti della città ai loro acquirenti. Questi venivano fatti salire a bordo della Bmw e dopo aver percorso poche centinaia di metri li facevano scendere a cessione avvenuta. Dalla perquisizione domiciliare eseguita nei confronti di del 45enne i militari hanno rinvenuto due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi di cocaina, 1.000 euro e 13 grammi di sostanza stupefacente pronta per essere divisa e smerciata; la cocaina avrebbe avuto un valore sul mercato di circa 2.000 euro. Ma i militari sono rimasti sorpresi dal rinvenimento all’interno di un annesso all’abitazione dello stesso 45enne di 12.054 cartucce calibro 12 illegalmente detenute dall’uomo. Nei confronti dei due è scattato l’arresto per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di cocaina, e nei confronti di L.L. anche per detenzione illegale delle munizioni. La droga e tutto il materiale inerente ad essa come pure il denaro e le munizioni sono stati posti sotto sequestro.
I carabinieri hanno anche fermato due giovani operai ternani di 22 e 30 anni, incensurati, i quali avevano acquistato poco prima del controllo 3 grammi di cocaina dai due arrestati. Nei loro confronti è scattata la segnalazione alla prefettura per detenzione ai fini dell’uso personale.
In un’altra operazione, sempre i carabinieri di Terni, hanno invece arrestato un albanese di 22 anni trovato in possesso di 38 grammi di cocaina. Il giovane è stato fermato dai militari i quali notando il suo evidente nervosismo hanno deciso di perquisirlo. Lo straniero in una tasca del giubbotto nascondeva l’ingente quantitativo di droga e per questo veniva tratto in arresto.
27/2/2010 ore 13:02
Torna su