25/01/2020 ore 21:26
Eroina nei barattoli contenenti cibo per cani, arrestato un ternano di 50 anni e la sua fidanzata
Eroina nascosta in dei sottofondi ricavati in alcuni barattoli contenenti cibo per cani, bombolette spray ed altri contenitori per bibite. Tutto modificato ad arte, con rivestimenti interni che davano ai contenitori le sembianze giuste e soprattutto gli conferivano un peso “reale”. L’ingegnoso sistema lo aveva studiato un cinquantenne ternano, pregiudicato, che è stato però scoperto dagli uomini della Squadra Mobile della questura di Terni che lo hanno arrestato assieme alla sua compagna, una ucraina di 44 anni. L’imputazione parla di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti sono arrivati al cinquantenne in quanto si erano accorti che da qualche tempo l’uomo disponeva di una notevole quantità di denaro e che se ne andava in giro con una Mercedes SLK ultimo modello. Sono iniziati così i pedinamenti, con gli agenti che si sono messi alle calcagna dell’uomo arrivato a spostarsi per i suoi affari fino in Campania. Al ritorno a Terni l’uomo è stato bloccato e all’interno della sua vettura, ben nascosta dentro ad un barattolo originariamente contenente mangime per cani e opportunamente modificato, gli inquirenti hanno trovato 150 grammi di eroina “brown sugar” purissima con la quale si sarebbero potute confezionare dosi per un valore di circa 14.000 euro. L’uomo aveva addosso anche 2.000 euro in contanti. La polizia ha deciso così di perquisire il garage dell’abitazione dell’uomo in via del Rivo dove è stato trovato materiale per confezionare le dosi e alcuni contenitori trasformati ma vuoti. Le indagini proseguono per scoprire se la trasformazione dei contenitori, ritenuta dalla polizia tutt’altro che artigianale, sia stata effettuata dal cinquantenne arrestato o da qualche ditta specializzata. L’uomo e la donna arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Vocabolo Sabbione.
27/2/2010 ore 1:30
Torna su