30/03/2020 ore 13:07
Controlli dei carabinieri nei mercati e fuori dai centri commerciali, arresti e denunce per africani irregolari
Massiccia operazione dei carabinieri di Terni contro il fenomeno dell’immigrazione clandestina. In particolare i militari hanno disposto un servizio coordinato per il controllo dei mercati rionali e dei centri commerciali al fine di reprimere i reati concernenti la contraffazione di marchi e l’immigrazione clandestina. Sono così stati effettuati controlli presso il mercato settimanale del Foro Boario, quello di Papigno, e le aree intorno ai maggiori centri commerciali della città, nonché i parcheggi dei supermercati dove effettuano l’attività di venditori ambulanti numerosi cittadini extracomunitari. Nel corso del servizio sono state controllate in tutto 15 persone. Al termine delle operazioni i carabinieri hanno tratto in arresto un 5aenne originario della Sierra Leone, per inottemperanza all’ordine del Questore di Terni di lasciare il territorio nazionale. L’uomo, già arrestato lo scorso mese di dicembre per lo stesso reato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del comando provinciale di via Radice in attesa del giudizio direttissimo fissato per questa mattina. Per motivi analoghi è stato arrestato anche un quarantenne nigeriano, il quale non aveva ottemperato all’ordine di lasciare il territorio dello Stato emesso dal Questore di Bari. Anche lui è stato rinchiuso nelle celle di sicurezza della caserma e comparirà in mattinata davanti al giudice. Infine sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà altri due cittadini extracomunitari: un trentenne nigeriano e un ventenne senegalese, i quali sono stati trovati senza documenti, in violazione di quanto disposto dal Testo Unico sull’Immigrazione, che punisce con l’arresto fino ad un anno lo straniero che, a richiesta dell’autorità, non esibisca un documento di identità.
(Foto dalla rete)
25/2/2010 ore 2:33
Torna su