18/09/2020 ore 14:54
Ficulle: Idv e Pd lanciano l'allarme sulla possibile perdita del posto di lavoro per 25 lavoratori della cooperativa Il Quadrifoglio
La paventata rescissione del contratto con la cooperativa Il Quadrifoglio mette a rischio 25 posti di lavoro alla “Casa della Divina Provvidenza” di Ficulle. A sostenerlo sono alcuni consiglieri di Idv e Pd che hanno presentato una mozione. "Considerato che - si legge nel documento - , la Casa della Divina Provvidenza (Residenza protetta dal Giugno 2002 e Residenza comunitaria) Istituzione di Diritto Privato Onlus è una realtà che si è consolidata nel tempo. La sua nascita avvenuta nel lontano 1924 serviva per dare un senso alla vita della vecchiaia abbandonata. Oggi ha raggiunto livelli qualitativi importanti per tutto il territorio continuando nella missione di assistenza materiale e morale degli anziani. Il problema dei 25 posti di lavoro a rischio nasce perché l’attuale Consiglio direttivo vuole rescindere dal contratto con la Coop Sociale Quadrifoglio con sede in Orvieto. La Coop Quadrifoglio, fondata nel 1985, ha operato ed opera in tutto il territorio dell’Orvietano svolgendo un ottimo lavoro nell’ambito dei servizi educativi e socio-sanitari. Nel 1996 entra a far parte del Consorzio di Coop.ve Sociali “Noità” (costituito da Coop.ve Sociali di tipo A della Provincia di Terni). Nello stesso anno si aggiudica la gara con la casa di riposo di Ficulle per la gestione dei servizi ausiliari. Dal 2001 gestisce il centro riabilitativo per l’handicap aperto dalla ASL4 nel comune di Ficulle ed in questo periodo partecipa ai tavoli di progettazione permanente del Piano di Zona e dive al Consiglio Provinciale di impegnare il presidente della Provincia a conoscere le motivazioni che hanno determinato nel Consiglio direttivo della Casa della Divina Provvidenza di Ficulle,la risoluzione dei rapporti con la Coop Quadrifoglio,mettendo a rischio 25 posti di lavoro che avranno ripercussioni su tutto il territorio orvietano e di riferire al Consiglio Provinciale.nta Socia fondatrice del forum del Terzo Settore comitato territoriale di Orvieto. Viste le attività e la professionalità con cui la Coop Quadrifoglio svolge nel nostro territorio rimane difficile capire le scelte dell’attuale Consiglio direttivo". I consiglieri firmatari della mozione chiedono quindi al Consiglio Provinciale "di impegnare il presidente della Provincia a conoscere le motivazioni che hanno determinato nel Consiglio direttivo della Casa della Divina Provvidenza di Ficulle,la risoluzione dei rapporti con la Coop Quadrifoglio,mettendo a rischio 25 posti di lavoro che avranno ripercussioni su tutto il territorio orvietano e di riferire al Consiglio Provinciale".
(Foto dalla Rete)
18/2/2010 ore 12:23
Torna su