21/01/2020 ore 15:49
Terni: domenica 7 febbraio trentesima edizione della “Maratonina di San Valentino”
Anche quest’anno l’unione sportiva Cursor Acli Tinarelli, in collaborazione con la Circoscrizione sud, organizza domenica 7 Febbraio la “Maratonina di San Valentino”, arrivata ormai alla 30° edizione, e 6° Memorial Guglielmo Tessicini, manifestazione inserita all’interno dei festeggiamenti Valentiniani in onore del Patrono di Terni. “L'obiettivo di questa Maratonina -spiegano i promotori- è quello di organizzare una manifestazione che, per la sua stessa natura di evento sportivo non competitivo, possa far riscoprire il valore dell'associazionismo e dell'aggregazione sociale trasversale. L'evento è stato volutamente organizzato lungo delle vie cittadine, permettendo così anche una riscoperta del piacere del vivere, conoscere ed amare la nostra città”.
Il raduno è fissato per le nove al Campo Scuola Casagrande con partenza alle dieci, per due percorsi che saranno da 6 e da 11 chilometri.
La manifestazione precedente ha avuto un notevole successo favorito anche dalle buone condizioni metereologiche e dalla partecipazione di oltre 300 iscritti; hanno aderito dieci gruppi provenienti da diverse regioni e fra questi, la Società Sportiva “A.S.Geum – Roma“ che è risultata la più numerosa ed il gruppo ternano “Amatori podistica”.
“Per il valore forte di partecipazione sociale sul quale è stato basato questo evento -dicono gli organizzatori- avremo il piacere di ospitare molti nuclei familiari, che potranno vivere insieme questa giornata aiutandoci così a rendere questo momento ancora più piacevole e promuovendo una vera festa per tutta la famiglia”.
Il percorso può essere sostenuto correndo ma anche di passo ed essendo molto agevole può essere sostenuto da chiunque e a qualsiasi età.
L’ U. S. Cursor Tinarelli, costituita nel 1981 con le prime affiliazioni alle Federazioni F. I. D.A.L. - F. I. A. S. P. è stata sempre presente sul territorio regionale. Impegnata in attività proprie ma anche nella promozione dello sport coinvolgendo tanti giovani. E promuovendo la partecipazione e la presenza di tanti atleti, amatori, giovani e meno giovani in una delle più belle discipline sportive quale è il podismo.
5/2/2010 ore 19:29
Torna su