13/08/2020 ore 18:56
Infrastrutture: per il presidente della Provincia Polli “le grandi direttrici viarie e ferroviarie sono strategiche per lo sviluppo”
“Le grandi arterie viarie e ferroviarie sono strategiche per lo sviluppo della nostra provincia”. E' quanto afferma il presidente Feliciano Polli il quale ritiene che “una nuova stagione di patti territoriali che serva a stringere i tempi sui progetti e a dare un nuovo ruolo al nostro territorio nel riassetto post crisi a livello internazionale". "La situazione di oggi - continua Polli - vede infatti mutare gli scenari a grande velocità e avanzare altri paesi sulla scena mondiale come Cina, India e Brasile in un contesto nel quale va ripensato anche il ruolo dell’Italia e delle sue regioni. Inserirsi in questo ragionamento significa anche valutare le grandi opportunità offerte dalle infrastrutture”. Il presidente ha citato le piattaforme territoriali strategiche riguardanti strade e ferrovie. “La tratta ferroviaria Civitavecchia-Ancona – ha detto Polli – rappresenta un’importante opportunità per guardare verso realtà del Nord italia, raccordandosi con la direttrice del corridoio 5 che da Mosca passa per l’est Europa, l’Italia, la Francia e va verso il Portogallo. Dal punto di vista viario la Terni-Rieti, il collegamento con il porto di Civitavecchia e la direttrice Umbria-Abruzzo-Molise rappresentano altrettante opportunità sulle quali si discute da anni. Avere la possibilità di agganciare queste piattaforme, grazie anche alla collocazione centrale della nostra provincia, significa dare una prospettiva concreta alla crescita complessiva del territorio, al protagonismo della Provincia e al rapporto di reciprocità con le realtà limitrofe guardando all’Europa”.
20/2/2010 ore 0:09
Torna su