22/10/2019 ore 20:41
Orvieto: si dovrà chiudere l'Autosole e bloccare anche il traffico ferroviario per rimuovere la grossa bomba rinvenuta sul Paglia
Creerà non pochi disagi la rimozione dell'ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale e rinvenuto due giorni fa lungo il fiume Paglia, tra Orvieto e Allerona. La bomba, da 1000 libre (circa mezza tonnellata), è stata scoperta da alcuni pescatori e si trova a poca distanza dall'Autostrada del Sole e dalla ferrovia ed è emersa, con ogni probabilità, a causa delle piene formatesi nei giorni scorsi a seguito delle copiose precipitazioni. La bomba è stata legata con un cavo ad un albero e quindi messa in sicurezza dagli artificieri ed è guardata a vista dai carabinieri. Oggi pomeriggio in Prefettura a Terni ci saràa una riunione che servirà a predisporre un piano di intervento per far brillare l'ordigno presso una cava della zona. Operazione che con ogni probabilità verrà eseguita domenica 22 gennaio e che non mancherà di creare forti disagi, oltre che alle numerose famiglie che verranno fatte allontanare dalle loro abitazioni, anche alla circolazione stradale e ferroviaria. Come già avvenuto in passato per altre bombe rinvenute sul Paglia e sul Tevere, infatti, verrà interrotto il traffico sull'Autosole e sulla ferrovia. Questo costringerà gli automobilisti a percorrere delle strade alternative (E/45), con tutti i disagi del caso. Ma non si può fare altrimenti.
18/1/2010 ore 0:11
Torna su