17/10/2019 ore 14:29
Pendolarismo: proposta dalla Provincia di Terni una conferenza di servizio con Firenze, Siena, Arezzo, Viterbo, Roma, Ancona e Pesaro
La Prima Commissione consiliare, nel discutere il problema dei pendolari, ha elaborato una lettera a firma del presidente del Consiglio Andrea Maurelli e che sarà inviata ai presidenti dei Consigli provinciali di Firenze, Siena, Arezzo, Viterbo, Roma, Ancona, Pesaro-Urbino. Nella lettera si propone di dar vita a una conferenza di servizio interprovinciale sul trasporto dei pendolari da programmare entro metà maggio. “Il Consiglio provinciale di Terni – è scritto nella lettera – ritiene che l’annoso problema del pendolarismo, che richiama il tema del trasporto regionale e generale, non può essere risolto dalle Province e dalle Regioni se non attraverso un impegno comune e una vertenza unitaria che passi per l’Upi e per la Conferenza Stato-Regioni. Le comunità che rappresentiamo richiedono un intervento che sia risolutivo e che dia risposte ai pendolari (lavoratori e studenti), la cui situazione è peggiorata con l’avvio dell’alta velocità. L’ipotesi di lavoro è quella di definire atti comuni sul modello di quanto fatto dal Consiglio provinciale e di organizzare una Conferenza di servizio interprovinciale, prima dell’entrata in vigore del nuovo orario Fs, che veda insieme istituzioni provinciali e regionali e tutti i soggetti interessati”.
(foto di repertorio)
15/1/2010 ore 0:10
Torna su