19/07/2019 ore 04:33
La terra continua a tremare nelle Marche, anche oggi forti scosse, alcune avvertite anche in Valnerina
La terra continua a tremare nelle Marche. Gettando nel panico migliaia di cittadini. Nelle ultime ore sono sta ben cinque le forti scosse registrate dagli strumenti dell'Istituto nazionale di geofisica; le prime quattro in poco più di 30 minuti, la quinta nel pomeriggio di oggi. La terra ha tremato tra Ancona e Ascoli Piceno, con una magnitudo di 2.9, poi tra Macerata e Fermo, con magnitudo 4.0, poi ancora nello stesso epicentro, con magnitudo 2.6. Infine intorno alle 14: stessa zona e magnitudo 4.1. Lo sciame sismico si è propagato a chilometri di distanza, tanto che il terremoto è stato avvertito anche in alucne località della Valnerina. Al momento non vengono segnalati danni a cose o persone. Le squadre sono però al lavoro per ulteriori accertamenti nelle zone colpite dalle scosse. La seconda scossa (verificatasi alle 9,25) è stata particolarmente forte ed ha avuto l'epicentro nei comuni di Sant'Angelo in Pontano, Loro Piceno in provincia di Macerata, Montappone e Falerone in provincia di Fermo. La scossa precedente, quella delle 9,07, più debole, aveva avuto la stessa localizzazione. Sono poi arrivate una terza e una quarta scossa, alle 9,35 e alle 9,48, entrambe di magnitudo 2.6, sempre con lo stesso epicentro delle due precedenti, a cavallo fra le province di Macerata e Fermo. Infine quella del pomeriggio, la più forte di magnitudo 4.1. Nella zona interessata dalle scosse avvertite dalla popolazione ci sono terremoti già qualche giorno ma tutto risulterebbe abbastanza circoscritto.


12/1/2010 ore 17:24
Torna su