17/11/2019 ore 18:41
Cronaca: intensa attività della polizia durante le festività, un arresto e 9 denunce per reati vari
Duro lavoro per la polizia di Terni anche nel periodo delle festività. Controlli serrati e costanti sono stati eseguiti dagli uomini della questura ternana, con un bilancio davvero impressionante. Gli uomini della Polizia di Stato, hanno identificato 528 persone e controllato 216 veicoli. Nel corso delle operazioni è stato arrestato un uomo di 46 anni residente a Terni, trovato dagli uomini della Squadra Volante mentre rovistava all’interno dell’abitacolo di una autovettura parcheggiata in via San Nicandro, alla quale aveva poco prima rotto il vetro del finestrino. L’uomo, giudicato per direttissima dal giudice monocratico presso il Tribunale di Terni è stato condannato per furto aggravato a 6 mesi di reclusione e 200 euro di multa. Pena sospesa. Sono invece stati denunciate 9 persone per reati che vanno dal porto d’arma illegale alle lesioni, fino alla guida in stato di ebbrezza e alla detenzione di sostanze stupefacenti. S.G. di 26 anni di nazionalità rumena, è stato trovato alla guida di una Bmw nella zona di Porta S.Giovanni con il contrassegno assicurativo contraffatto. Il giovane è stato segnalato alla Procura della Repubblica per il reato di falso ed il veicolo posto in sequestro. Al conducente è stata anche contestata la violazione al codice della strada per il veicolo privo di copertura assicurativa, sanzionata la contestazione dell’illecito amministrativo di circa 780 Euro. B.P. di 23 anni di nazionalità domenicana, è stato rintracciato in una via del centro da agenti della Volante dopo che in via Carrara aveva minacciato e picchiato un suo connazionale, con una mazza da baseball procurandogli lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Il giovane è stato denunciato per lesioni aggravate e porto di arma impropria. L’aggressione è stata motivata dall’uomo per vecchi rancori con la controparte. M.A. di 34 nato anni, residente a Perugia, è stato indagato per lesioni gravi .L’uomo mentre si trovava in via Carrara ha aggredito, pare per motivi di viabilità, un automobilista al quale ha sferrato un violento pugno, Il malcapitato è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso del Santa Maria i quali si sono riservati la prognosi, in relazione alla funzione visiva del bulbo oculare.
F.M. ternano di 27 anni è stato indagato per furto aggravato perché trovato nella zona di Maratta a bordo di un ciclomotore sul quale era apposta una targa risultata rubata.
D.S. di 29 di anni nazionalità albanese è stato invece indagato per lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Lo stesso, infatti, dopo essere stato trovato in terra in evidente stato di ebbrezza alcolica da personale del servizio 118, una volta al pronto soccorso si è scagliato dapprima contro i sanitari e quindi contro gli i poliziotti intervenuti. Durante l’aggressione un infermiere ha riportato la frattura di un osso della mano e ne avrà per 35 giorni.
C.B.M. di 22 anni, di origine rumena, mentre si trovava alla guida della sua autovettura in viale Campofregoso ha perso il controllo dell’auto andando a sbattere contro un palo dell’illuminazione pubblica. Il giovane, subito soccorso, è risultato avere un tasso alcolimetrico superiore di tre volte a quello consentito, circostanza per la quale è stato indagato per guida in stato di ebbrezza alcolica. M.V., cittadino rumeno, di 33 anni alla guida di una moto è andato a sbattere contro un muro in via del Maglio riportando delle lesioni. Gli esami di rito hanno evidenziato anche in questo caso un tasso alcolimetrico superiore a quattro volte quello consentito e per questo motivo l’uomo è stato indagato per guida in stato di ebbrezza alcolica. B.A., di anni 24, di origine albanese, mentre si trovava alla guida della sua autovettura in viale Martin Luter King ha perso il controllo del mezzo andando a schiantarsi contro la recinzione di una abitazione. Gli accertamenti effettuati a mezzo etilometro hanno evidenziato un valore di alcol nel sangue superiore al consentito. Anche in questa circostanza il conducente è stato indagato per guida in stato di ebbrezza alcolica.
Infine S.D. di 25 anni ternano, è stato indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane, controllato da agenti della Volante in una via del centro cittadino, è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento di una bilancia di precisione elettronica altra sostanza stupefacente della stessa natura per 30 grammi e materiale per il confezionamento.
5/1/2010 ore 12:10
Torna su