21/02/2020 ore 07:51
Terremoto: nuova scossa in serata a Spoleto (2.8), intanto in alcune città umbre i sindaci hanno deciso di chiudere le scuole
Una nuova scossa di terremoto si è verificata in serata in Umbria, con epicentro nella Valle del Topino. Lo annuncia la Sala operativa della protezione civile della Regione Umbria. Interessati i comuni di Spoleto, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi. La scossa, avvertita dalla popolazione, è stata registrata alle 18.58, con una magnitudo 2.8 della scala Richter a una profondità di 5 kilometri 800 metri. Intanto in numerosi comuni colpiti dal sisma delle 14,12, i sindaci hanno deciso di non aprire le scuole nella giornata di domani (mercoledi). Di seguito l’elenco dei Comuni che hanno deciso di chiudere, a scopo cautelativo, le scuole e i centri storici. Tutte le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse nella giornata di domani, 16 dicembre, nei comuni di Piegaro, San Venanzo, Deruta e Torgiano (dove sarà chiuso anche l’asilo nido comunale). I sindaci hanno inoltre firmato l’Ordinanza per la chiusura di 48 ore dei centri storici di Spina e San Biagio della Valle.

15/12/2009 ore 20:15
Torna su