20/11/2019 ore 15:11
Divieti non rispettati nei locali e guida in stato di ebbrezza, la Municipale "controlla" le notti ternane
Una denuncia penale e sanzioni per un minimo di 4.000 euro, sono il risultato dei controlli effettuati dal gruppo operativo di Polizia Commerciale della Municipale, nella notte tra sabato e domenica sui locali notturni della città e del territorio comunale. Nella stessa notte e in quella precedente un’altra pattuglia della Polizia Municipale ha invece rilevato il tasso alcolico di 31 automobilisti, in vocabolo Staino e in piazza Tacito. Gli agenti hanno operato con diversi strumenti, precursori ed etilometro. Il risultato, in questo caso, è stato di una patente ritirata ad un automobilista che ha superato la soglia del tasso alcolico prevista dalla legge. Per quel che riguarda i locali pubblici gli agenti della Municipale hanno controllato quattro discoteche: le sanzioni sono scattate in due casi. Nel primo per la somministrazione di alcolici dopo le ore 2, nel secondo caso per violazione del divieto di fumare in locali pubblici. La denuncia penale ha invece riguardato una pizzeria ristorante trovata ancora in esercizio nonostante fosse già stata fatta oggetto di un’ordinanza di chiusura per essere stata trovata priva di licenza. Infine una sanzione è stata comminata ad un ambulante che vendeva generi alimentari dopo l’orario consentito e un’altra sanzione di carattere amministrativo ha riguardato un esercizio del centro per un’anomalia della licenza. I controlli sono poi proseguiti in tutti i locali del centro storico per la tutela della quiete pubblica e per il rispetto dell’ordinanza sui tavoli all’aperto che è stata di recente prorogata, e tutti gli esercizi sono risultati in regola.
13/10/2009 ore 0:03
Torna su