24/02/2020 ore 02:35
Avvicinano una prostituta, la picchiano e poi la rapinano, arrestati dai carabinieri due giovani di 23 e 26 anni
Ancora un episodio di violenza contro una prostituta. E’ accaduto due notti fa nella zona dello stadio a Terni dove due rumeni di 23 e 26 anni, hanno avvicinato una prostituta nigeriana fingendo di voler contrattare una prestazione. La ragazza impaurita dall’atteggiamento dei due ha provato a rifiutare di salire a bordo dell’auto, poi però sotto le minacce dei due è stata costretta a montare in macchina. Qui la giovane straniera è stata dapprima percossa, poi derubata della borsa dentro alla quale c’erano 300 euro e il permesso di soggiorno. Qualcuno ha visto tutto ed ha chiamato i carabinieri che sono arrivati sul posto con due pattuglie. I militari hanno subito iniziato le ricerche dei due rumeni che alla fine sono stati intercettati ed accompagnati presso la caserma di via Radice. Qui la nigeriana, che nel frattempo si era presentata per sporgere denuncia, ha riconosciuto i due, che a quel punto non hanno avuto più scampo. Per loro è scattato l’arresto per rapina, e sono stati accompagnati in carcere a Sabbione.
10/10/2009 ore 13:41
Torna su