20/11/2019 ore 07:46
Terni: piano triennale delle opere pubbliche della Provincia, previste nuove strade e rotatorie, più sicurezza nelle scuole e palazzetto
Il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli e gli assessori Stefano Mocio (Viabilità e Edilizia scolastica), Fabrizio Bellini (ambiente) e Filippo Beco (Politiche per lo Sport) hanno presentato alla stampa il piano triennale delle opere pubbliche. “Un piano – ha detto il presidente – che, in continuità con quanto fatto dalla passata amministrazione, rilancia e potenzia progetti e investimenti con fondi propri e cofinanziamenti pubblici”. Per quanto riguarda la viabilità sono previsti nel triennio circa 25milioni di euro, oltre 13milioni dei quali nel 2010. Serviranno per le pavimentazioni, il consolidamento delle sedi stradali, le barriere di sicurezza e gli incroci sulla rete viaria di tutto il territorio provinciale. Fra gli interventi principali quello per il potenziamento della Marattana, dove si investirà 1milione di euro nel biennio 2010-2011, la realizzazione del casello autostradale Orvieto Nord e della variante di Sferracavallo (2milioni di euro nel biennio 2010-2011), la variante di Casteltodino (5milioni di euro), la messa in sicurezza della galleria di Marmore (100.000 euro), la costruzione della rotatoria fra Ortana e Tiberina nel narnese (500.000 euro) e del Ponte del Sole sulla Umbro-Casentinese nell’orvietano (600.000 euro). Per gli impianti sportivi sono previsti oltre 11milioni di euro, 1milione e 100.000 euro dei quali nel bilancio 2010 per il palazzetto dello sport di Orvieto e quello annesso all’Itis, per la manutenzione straordinaria delle palestre degli istituti scolastici e degli impianti sportivi di tutto il territorio provinciale. In merito al progetto per la realizzazione del Palazzetto dello Sport, la Provincia, è stato detto in conferenza stampa, si impegna, entro il 2010, nella coprogettazione insieme al Comune di Terni ed ha messo in bilancio risorse proprie per 1milione di euro. Entro i primi di ottobre si svolgerà un incontro con il Comune di Terni per avviare la discussione sui contenuti del progetto e le modalità operative. Oltre 13milioni di euro saranno infine riservati all’edilizia scolastica. Con una cifra superiore ai 4milioni di euro nel 2010 (di cui 3 milioni di fondi propri derivanti dalla vendita dell’ex caserma dei vigili del fuoco per la quale è di prossima pubblicazione il bando) l’amministrazione provinciale procederà all’adeguamento alle norme di sicurezza di tutti gli istituti superiori del territorio provinciale, concludendo entro il prossimo anno anche le verifiche sismiche di tutti gli edifici di rilevanza pubblica in base alle leggi vigenti. Tra gli interventi più importanti del 2010 quelli per il miglioramento della sicurezza del Liceo classico di Orvieto (400.000 euro), il completamento dei laboratori del Casagrande (700.000 euro) e la realizzazione della sala mensa a servizio anche della facoltà di Medicina.
2/10/2009 ore 0:22
Torna su