12/12/2019 ore 16:51
L'Aquila: il presidente della Provincia di Terni ha visitato le zone colpite dal terremoto dove ha incontrato la collega abruzzese
Il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli ha visitato ieri (mercoledi 16 settembre) le zone terremotate della provincia de L’Aquila. Polli ha incontrato il personale tecnico e i responsabili della Protezione civile di Palazzo Bazzani con i quali si è intrattenuto a pranzo nella mensa della tensostruttura di Paganica acquistata e istallata dall’amministrazione provinciale. Nel pomeriggio si è poi svolto l’incontro con la presidente della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane la quale ha espresso gratitudine alla Provincia di Terni per il contributo dato alla fase di emergenza post terremoto sia con i tecnici specializzati che con i volontari, assicurando apporto e sostegno sin dalle prime ore. “Il nostro contributo e la nostra esperienza – ha detto Polli alla Pezzopane – nello spirito di solidarietà che contraddistingue la nostra provincia e la terra umbra, sono stati indirizzati a ripristinare nei tempi più brevi possibile condizioni di normalità sotto ogni punto di vista. Qui – ha poi aggiunto il presidente – è stato fatto e si continua a fare molto anche se c’è ancora tanto da lavorare per affrontare il post emergenza e i problemi relativi. La gente abruzzese ha mostrato in questi mesi grande forza d’animo e dignità, valori fondamentali sui quali può e deve poggiare la ripresa economica e sociale di questa terra”. Polli ha poi ringraziato il personale della Provincia e quello dei Comuni. “Sono stati encomiabili – ha affermato – sotto ogni aspetto. Dai nostri esperti della Protezione civile ai tecnici che hanno collaborato alla verifica della stabilità degli edifici fino ai volontari, come gli studenti dell’istituto Casagrande di Terni che hanno gestito la mensa di Paganica”. Con la presidente della Provincia dell’Aquila si è infine istaurata una fattiva collaborazione che porterà all’organizzazione a Terni di un’iniziativa congiunta per valorizzare le attività svolte durante questi mesi. Il presidente ha poi visitato Onna e le nuove case realizzate con sistemi antisismici..
Note tecniche – la Provincia di Terni ha allestito a Paganica una tensostruttura di 400 mq che verrà smontata a fine mese. In essa sono stati forniti oltre 6.000 pasti. La struttura di Protezione civile di Palazzo Bazzani, in coordinamento con la Regione Umbria, si è occupata di oltre 3.000 sfollati, gestendo alloggi in tenda attrezzati con servizi igienico-sanitari ed ha coordinato il Com 5 (Centro operativo misto) dal punto di vista logistico e strumentale e l’allestimento del campo di Paganica 2. Il servizio Viabilità ha inviato in tre mesi 15 tecnici a rotazione che hanno collaborato alle verifiche di stabilità degli edifici lesionati dal sisma.
17/9/2009 ore 16:46
Torna su