17/07/2019 ore 20:42
Rubava biciclette in giro per la città e le nascondeva in casa, denunciato 37enne ternano
Specializzato in furti di biciclette. Un reato di altri tempi, che fa pensare al grande film di Vittorio De Sica che si intitolava appunto "Ladri di biciclette". Ma in questo caso pare che non venivano rubate solo bici tradizionali, ma anche quelle elettriche che valgono molto di più di ed arrivano a costare anche 700 euro cadauna. E la disperazione, narrata da de Sica nel film e che spingeva il protagonista a rubare per potersi assicurare un mezzo con il quale poter andare al lavoro, in questa storia poco c'entra, in quanto chi ha rubato pare fosse un personaggio abituato a compiere questo genere di reati. I carabinieri del Nucleo Operativo di Terni hanno perquisito l'abitazione di F.L. un trentasettenne già noto alle forze dell'ordine per numerosi reati, scoprendo il "malloppo". L'operazione è stata effettuata in collaborazione con agenti della Polizia Municipale di Terni. L'appartamento perquisito si trova all'interno delle case popolari in via Brodolini, che a quanto è emerso l'uomo occupava abusivamente. Nel garage dell'abitazione sono state rinvenute 15 biciclette, risultate rubate. L'uomo è stato deferito in stato di libertà per furto e ricettazione. I carabinieri si sono subito attivati per ricercare i proprietari delle bici, i quali sono accorsi numerosi per recuperare gli oggetti loro sottratti. Chiuneuq potrà comunque informarsi riguardo le caratteristiche delle biciclette ritrovate collegandosi al sito istituzionale dell’Arma www.carabinieri.it, nella sezione oggetti rinvenuti (indirizzo specifico: http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Servizi/BancheDati/OggettiRinvenuti/). Sul sito sarà possibile nei prossimi giorni trovare immagini fotografiche delle biciclette non ancora reclamate dai legittimi proprietari.
14/9/2009 ore 9:46
Torna su