15/07/2019 ore 22:52
Narni Scalo: chiedono l'elemosina con dei figli in braccio fuori da un supermercato, denuncia e foglio di via per tre rumeni
Si erano messi a chiedere l’elemosina fuori da un supermercato in via del Parco. Con loro avevano anche due bambini in tenera età. L’intervento dei carabinieri ha posto fine all’accattonaggio ed ha portato alla denuncia di tre rumeni, due uomini e una donna, rispettivamente di 36, 30 e 29 anni, che sono stati muniti del foglio di via emesso dal questore di Terni. E’ accaduto a Narni Scalo dove i tre rumeni con i due bimbi in braccio, avevano individuato un supermercato particolarmente affollato e si erano piazzati nei pressi della porta di ingresso dove chiedevano l’elemosina. Qualcuno, impietosito dalla presenza di quelle due creature (una di 2 e l’altra di 3 anni), ha allungato qualche spicciolo alla donna, ma qualcun altro ha ritenuto che una attività del genere in Italia è proibita dalla legge, soprattutto se viene esercitata portandosi dietro dei minori, così ha avvertito i carabinieri. Nel giro di pochi minuti una pattuglia dei militari della stazione di Narni Scalo è giunta sul posto; i rumeni, tutti pluripregiudicati, sono stati accompagnati in caserma, dove si è proceduto alla loro identificazione. I tre sono risultati essere residenti presso un campo nomadi del capoluogo umbro. Per ulteriori controlli sono stati portati in questura accompagnati da una proposta di foglio di via richiesta dai carabinieri. Proposta accettata dal questore che ha firmato il decreto in base al quale i tre sono stati diffidati dal rimettere piede nel territorio comunale di Narni per i prossimi tre anni. Per il terzetto, ovviamente, è scattata anche la denuncia a piede libero per accattonaggio.




13/9/2009 ore 0:38
Torna su