19/01/2020 ore 15:35
La Finanza sequestra apparecchi e supporti informatici, multe per 300mila euro a tre commercianti ternani
I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Terni, hanno proceduto a nuovi controlli di soggetti operanti nel settore del commercio di materiale informatico. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato 208 dispositivi di elusione delle protezioni per consolle, 40 software detenuti senza licenza e 1.420 giochi roms per emulatori. L’attività, svolta d’intesa con l’Associazione Editori Software Videoludico Italiana (AESVI), ha interessato 3 rivenditori di Terni e del circondario che operano nel settore della vendita di materiale software e hardware.Le violazioni accertate sono sia di rilevanza penale che amministrativa e, complessivamente hanno portato alla irrogazione di sanzioni per oltre 300mila euro. In particolare da segnalare l’avvenuto sequestro dei 208 dispositivi di elusione per consolle: trattasi di meccanismi che permettono di eludere e aggirare le protezioni dei videogiochi, consentendo quindi, di fatto, l’utilizzo anche su consolle genuine di videogiochi non autentici o illecitamente riprodotti. Ne deriva che così modificata la consolle consente poi l’utilizzo di videogiochi cosiddetti taroccati, che in taluni casi potrebbero essere venduti anche da chi possiede i meccanismi di elusione. Sequestrati dalle Fiamme Gialle anche 40 software detenuti senza licenza del tipo windows, xp,office, tom tom navigator/mobile, adobe photoshop: si tratta dei cosiddetti software pirata che possiedono identiche caratteristiche dell’originale ma che sono privi di licenze commerciali alla vendita o all’uso. Sequestrati poi ben 1.420 giochi che potevano essere adattati a qualsiasi pc, detenuti in violazione delle norme sul diritto d’autore e 4 tra personal computer e hard disk. Pc.


29/7/2009 ore 15:31
Torna su