19/01/2020 ore 01:32
Tempi duri per i clienti delle prostitute, i carabinieri ne hanno multati 9 mentre si appartavano con giovani straniere
Intensi controlli sono stati effettuati dai carabinieri del comando compagnia di Terni, del Norm e del Nucleo Investigativo che hanno concentrato l’attività di controllo del territorio nei settori del contrasto alla prostituzione, ai reati contro il patrimonio ed al pattugliamento delle zone periferiche della città e dei luoghi frequentati da tossicodipendenti. Sono stati impiegati in totale 120 militari, di cui 10 in borghese, i quali hanno eseguito 60 pattuglie e perlustrazioni, controllando circa 180 persone e 80 veicoli. Nel corso delle operazioni particolare attenzione è stata rivolta ai controlli antiprostituzione; i militari hanno controllato nove uomini che stavano trattando la tariffa con altrettante prostitute oppure sono stati colti mentre si apprestavano ad appartarsi a bordo delle loro autovetture con le ragazze fatte salire a bordo. A costoro sono state elevate delle contravvenzioni, in seguito alla violazione della ordinanza del sindaco che vieta, per l’appunto, di intrattenersi (anche solo per scambiare due chiacchiere) cone le “lucciole che sostano nei luoghi da loro tradizionalmente frequentati della città. Inoltre sono state elevate quattro contravvenzioni al Codice della Strada per infrazioni a norme comportamentali (cinture di sicurezza e guida pericolosa). Dal comando provinciale dei carabinieri informano che le attività di controllo e di contrasto verranno ulteriormente intensificate in coincidenza degli imminenti esodi vacanzieri.
29/7/2009 ore 0:05
Torna su