24/01/2020 ore 02:27
Terni: vendevano alcolici fuori dalle discoteche dopo le 2 di notte, multe per 15.000 euro a due ambulanti
Quasi 15mila euro di sanzioni comminate nel fine settimana nei confronti di esercizi pubblici e venditori ambulanti. E’ il bilancio dell’attività di prevenzione e controllo posta in essere dal Gruppo Operativo della Polizia Commerciale e dall’ufficio di Polizia Amministrativa della Polizia Municipale di Terni che, come in altre occasioni durante l’estate, hanno verificato il rispetto delle ordinanze e della normativa per tutelare la sicurezza e la quiete pubblica. Una prima parte dei controlli effettuati dagli agenti diretti dal tenente Sergio Cari, ha riguardato le discoteche all’aperto. In questo caso non sono state riscontrate violazioni sia per quel che riguarda il divieto di somministrazione di alcolici dopo le due che per l’inquinamento acustico. Violazioni che invece sono state accertate appena fuori dall’ingresso delle discoteche dove, in due casi, altrettanti venditori ambulanti, con licenza regolare, vendevano alcolici e superalcolici dopo le 2 di notte, non potendo farlo in quell’orario. Ai due ambulanti sono state comminate due sanzioni amministrative da 5.000 euro ciascuna e la diffida. Altri controlli sono stati poi effettuati dalla Polizia Municipale sui locali del centro cittadino. In questo caso sono state riscontrate irregolarità in quattro locali per l’occupazione del suolo pubblico: due in particolare avevano i tavoli all’aperto senza alcuna autorizzazione, mentre altri due, pur con l’autorizzazione, occupavano uno spazio maggiore rispetto a quello consentito. Un altro locale che diffondeva musica ad alto volume dopo le 1.30 è stato sanzionato per il mancato rispetto dell’ordinanza sull’inquinamento acustico. Infine una sanzione è stata comminata anche per una irregolarità amministrativa.
(foto di repertorio)
23/7/2009 ore 0:55
Torna su