12/11/2019 ore 14:40
Terni: la Destra Libertaria lancia l'allarme sul rischio che la città possa finire in mano a teppisti di ogni razza
Temono che la città si trasformi in un Bronx. La Destra Libertaria del Pdl scende in campo e chiede l'intervento di tutte le altre forze politiche e del nuovo Sindaco di Terni di Girolamo perchè Terni non cada in mano dei teppisti. "Dobbiamo attivarci - dicono dalla segreteria del partito - e fare in modo che la nostra città torni ad essere tranquilla e vivibiel come lo è stata in passato. Dopo l'ennesimo fatto di cronaca e la rissa messa in piedi due sere fa in pieno centro, dove c'è stato il panico tra la moltitudine di persone presenti, è necessario fare qualcosa. Si parla di sicurezza main giro per la città si possono vedere prostitute che esercitano sotto gli occhi di tutti, mentre sta diventando sempre più difficile per le ragazze ternane andare in giro da sole senza correre il rischio di essere importunate da cittadini extracomunitari che da noi cominciano ad assumere atteggiamenti simili a quelli di chi tende a spadrongeggiare. Il nostro non è razzismo, ma solo una constatazione di quello che negli ultimi tempi accade a Terni ed in provincia. Le istituzioni devono incominciare a fare dei controlli accurati, rispedire a casa i clandestini e punire con pene severe chi viene in Italia per delinquere. Molti sono i cittadini extracomunitari che si sono integrati ma una grande percentuale continua a fare quello che gli pare, infrangendo continuamente i codici. Terni era una città tranquilla ma ora è sempre più rischioso passeggiare senza essere disturbati soprattutto nelle ore notturne e tutte le forze politiche locali e le istituzioni devono attivarsi per il bene dei cittadini prima che accadano fatti ancora più gravi della maxi rissa dell'altra sera che non si è tramutata in tragedia grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine. Macchine danneggiate, mazze ferrate, bastoni, sfollagenti, noccoliere come nel Bronx solo che qui siamo a terni e non nei sobborghi di una città americana. E' dunque necessario che simili forme di violenza, vengano contrastate con tutte le misure di legge previste per fare capire che la 'ricreazione' è finita anche nella nostra città".
14/7/2009 ore 10:50
Torna su