17/02/2020 ore 07:15
Arrestato un 21enne amerino trovato dai carabinieri di Terni con due pani di hashish nascosti nell'auto
Due etti di hashish, nascosti nel vano portaoggetti della propria autovettura. Difficile, se non impossibile, poter giustificare ad un posto di blocco dei carabinieri la presenza di quei due panetti di sostanza stupefacente, all'interno della propria autovettura. E in base alla legge non c'è neanche da sorprendersi se, espletate le formalità di rito, per la persona trovata in possesso di questi 200 grammi di hashish scatti l'arresto, con conseguente traduzione in carcere. E' accaduto ad un ragazzo originario di Amelia ma residente nel capoluogo (F.C. di 21 anni), fermato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Terni, nella zona di Vocabolo Fiori. Il giovane alla vista dei militari ha cominciato subito a palesare segni di nervosismo, un atteggiamento questo che ha indotto i carabinieri ad approfondire la questione. Così è scattata la perquisizione personale e veicolare ed ai militari c'è voluto poco per trovare i due pani di hashish del peso complessivo di circa 200 grammi. La successiva perquisizione domiciliare dava esiti negativi, ma questo non bastava ad evitare il carcere al ragazzo che veniva tratto in arrestoi per detenzione ai fini di cessione di sostanze stupefacenti ed accompagnato a Sabbione dove si trova rinchiuso a disposizione dell'autorità giudiziaria.
(Foto di archivio)
30/5/2009 ore 5:35
Torna su