23/02/2020 ore 01:30
Ingegnere ternano di 45 anni arrestato per violenza carnale, ad accusarlo la sua ex compagna
Una brutta storia. Culminata in un tentativo di violenza carnale. Un rapporto tra un uomo ed una donna in et matura che sarebbe degenerato quando lui, un ingegnere ternano di 45 anni, si visto respingere da una sua coetanea con la quale aveva avuto fino a qualche tempo fa una relazione e che aveva invitato in casa sua a Gabelletta, forse per tentare l'ennesimo riappacificamento. Ma quando la 45enne ha detto di no il professionista ha perso il lume della ragione, scagliandosi, sembra, contro la poveretta e strappandole di dosso gli indumenti che indossava, forse con l'intenzione di consumare con lei un rapporto sessuale. La donna, sotto choc per l'improvvisa reazione del suo ex compagno, riuscita a divincolarsi ed a imboccare la porta di casa; poi ha chiesto aiuto ad un vicino che ha avvertito il 113. Il resto normale routine: la donna stata accompagnata in ospedale dove i medici del Pronto Soccorso le hanno riscontrato delle lievi ecchimosi guaribili in pochi giorni. L'uomo invece stato arrestato con la pesante accusa di violenza carnale ed stato rinchiuso nel carcere di Vocabolo Sabbione.


28/5/2009 ore 0:53
Torna su