21/02/2020 ore 07:58
Arrestati a Roma due pregiudicati che avevano svaligiato una gioielleria nel centro storico di Amelia
Brillante operazione dai carabinieri di Amelia che hanno arrestato due pregiudicati romani di Tor Bella Monaca, protagonisti nell'ottobre del 2007 di un furto perpetrato ai danni di una gioielleria nel pieno centro storico di Amelia. I due, con alle spalle un lungo passato da pregiudicati, con fare gentile e affabilità erano entrati nell'oreficeria del borgo chiedendo di poter dare un'occhiata ad alcuni gioielli. Tra un sorriso e una battuta, erano riusciti a distrarre la proprietaria e con assoluta destrezza ad arraffare, senza essere visti, un rotolo di preziosi. Soltanto dopo alcuni minuti la proprietaria del negozio si era resa conto dell'accaduto ed aveva potuto lanciare l'allarme. Da quel momento, anche grazie ad alcune testimonianze, alle riprese effettuate dalla telecamera di sorveglianza dello stesso negozio, i carabinieri della compagnia di Amelia hanno iniziato attente e certosine indagini che hanno consentito di poter risalire, grazie anche alla collaborazione dei colleghi di Roma, all'identità dei due pregiudicati facendo scattare la denuncia.
Tutta la documentazione è finita così sul tavolo del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Terni, Maurizio Santoloci, che venerdì scorso ha spiccato, temendo che i due potessero reiterare l'episodio essendo del mestiere, l'ordine di cattura. L'arresto è stato messo in atto dagli stessi uomini in divisa di Amelia coadiuvati dai militari romani e condotti in carcere a Rebibbia ed a Regina Coeli.
25/5/2009 ore 2:39
Torna su