18/11/2019 ore 06:50
Incidente a un gruppo di cicloturisti a Viterbo, grave un ternano trasportato al "Gemelli" in eliambulanza
Si trova ricoverato al Policlinico "Agostino Gemelli" di Roma, l'uomo di 50 anni di Montecastrilli che ieri mattina è rimasto vittima di un grave incidente mentre stava partecipando ad una escursione ciclistica a Viterbo. L'incidente è avvenuto nei pressi dell’ingresso del Centro Addestrativo Aves, lungo la provinciale Tuscanese ed ha coinvolto numerosi ciclisti che stavano partecipando ad una escursione nel capoluogo della Tuscia. Il gruppo, una decina in tutto, era partito da Montecastrilli; la giornata era ottima e tutto lasciava sperare in una bella giornata di sport e di divertimento. Ma il destino era in agguato e vero le 10,30 è accaduto l'incidente che gli uomini della sezione infortunistica della Polizia Locale stanno cercando di ricostruire. C'è chi parla di una buca che avrebbe fatto cadere uno del gruppo, mentre altre versioni parlano di un possibile "contatto" tra i due ciclisti che toccandosi con le ruote dei velocipedi mentre procedevano in gruppo stretto, sono rovinati a terra. Qualunque sia stata la dinamica del sinistro, per il 50enne si è messa subito grave perchè nella caduta ha riportato serie ferite in tutto il corpo, un trauma cranico e altre fratture. Per lui il trasferimento al "Gemelli" è avvenuto d'urgenza attraverso l'impiego di una eliambulanza. L'altro cilista, anche lui ternano, coinvolto nell'incidente è stato invece ricoverato all'ospedale viterbese di Belcolle dove a causa delle ferite riportate i medici si sono riservati la prognosi.
18/5/2009 ore 15:44
Torna su