12/11/2019 ore 15:11
Terni: dal 21 al 23 maggio presso il Carcere di Vocabolo Sabbione mostra di quadri realizzati dai detenuti
Da diversi anni l´esperienza dell´arte in carcere, promossa dalla Caritas diocesana e dall´associazione di volontariato "San Martino" all´interno della Casa Circondariale di Terni, è divenuta un´importante forma espressiva che i detenuti apprezzano e alla quale partecipano con sempre maggiore interesse, tanto che ha permesso di organizzare una mostra mercato di beneficenza. Trenta opere prodotte durante le attività di laboratorio dai detenuti reclusi nell'area protetta della Casa Circondariale, saranno in mostra il 21-22-23 maggio presso il Museo diocesano di Terni. La mostra sarà inaugurata giovedì 21 maggio alle ore 10 e resterà aperta nei giorni successivi dalle 16 alle 19. Sabato 23 maggio alle 16, a chiusura della mostra, le opere saranno vendute in un´asta di beneficenza il cui ricavato sarà destinato al Fondo di solidarietà delle chiese umbre per le famiglie disagiate. Nei giorni della mostra saranno in vendita anche prodotti agro alimentari e manufatti realizzati dai detenuti di vocabolo Sabbione. "In piccoli spazi di tempo", questo il tema della mostra, raccoglie emozioni dei detenuti, vissute nel laboratorio artistico durante la socializzazione e l´evoluzione relazionale mentre si apprendono le tecniche del disegno e del colore. Rispettarsi, smussare alcune parti spigolose del proprio carattere, superare i pregiudizi e antipatie, sostenersi scambiarsi informazioni e pareri, a volte, per loro è difficile ma i colori, i pennelli, le tele i fogli di carta aiutano tanto e tante volte in questi "piccoli spazi di tempo". I colori sono coinvolgenti, arrivano alla loro coscienza e accendono la luce delle emozioni positive, della gratificazione e dei sani proponimenti. Da questo processo, è nato anche il loro desiderio di sentirsi utili nel sociale, proponendo di mettere in vendita alcuni loro lavori pittorici per un fine benefico.
21/5/2009 ore 0:49
Torna su