24/01/2020 ore 02:56
I carabinieri sorprendono nei pressi dello stadio quattro giovani ternani mentre stanno per iniettarsi eroina
Nuova serie di controlli a tappeto dei carabinieri del comando Compagnia di Terni, quelli del Norm e del Nucleo Investigativo del comando provinciale. I militari hanno denunciato 4 persone, ritirato altrettante patenti di guida per guida in stato ebbrezza e segnalato alla Prefettura 4 persone per detenzione di stupefacenti per uso personale. Le tre persone denunciate per ricettazione sono dei ternani giovanissimi (tra i 18 ed i 19 anni), due dei quali disoccupati ed un altro operaio, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. I tre sono stati fermati da una pattuglia del radiomobile dei carabinieri, mentre stavano scaricando da un ape due scooter risultati rubati poche ore prima in località Borgo Rivo. I ciclomotori sono stati restituiti ai legittimi proprietari che ne avevano fatto denuncia. Per quanto riguarda i quattro segnalati per detenzione per uso personale di droga, essi erano già noti come assuntori di sostanze stupefacenti e sono stati sorpresi dai militari del radiomobile, nei pressi dello stadio Liberati, proprio mentre si stavano per iniettare una dose di eroina. Si tratta di un 22enne (muratore), un 24enne (disoccupato), un 30enne (operaio) ed un 33enne (operaio), tutti ternani, tossicodipendenti e pregiudicati per reati inerenti lo spaccio e altri reati contro il patrimonio. Per loro è scattata la segnalazione amministrativa alla Prefettura. L’altro denunciato è invece un cittadino del Marocco, regolare in Italia, manovale, di 53 anni che nel pomeriggio di sabato si era messo, probabilmente ubriaco, davanti alla vetrina di un negozio del centro cittadino iniziando a pronunciare frasi senza senso ed improperi nei confronti della commessa, la quale allarmatasi ha chiamato i carabinieri. L’uomo è stato denunciato per molestie.
29/4/2009 ore 1:16
Torna su